Un’emergenza medica.

La maggior parte dei turni scivola via senza eventi degni di nota, nella routine più assoluta. Conosco le tratte e i veicoli. Conosco anche i passeggeri, alcuni individualmente, altri più come «tipi»: ci sono i pendolari, gli escursionisti, i frequentatori di feste e quel che ne rimane dopo un fine settimana all’insegna dell’alcol.…
→ Continuare a leggere

Soli in un compartimento da 4 posti.

Mi piace viaggiare in treno. Potendo scegliere, preferisco occupare un posto al finestrino, rivolto nel senso di marcia. E, per la precisione, in un compartimento da 4 posti tutto per me. A quanto pare, non sono la sola persona a prediligere questa soluzione. Come mai l’uomo, un animale sociale per definizione, ama così tanto star seduto da solo in un compartimento da 4 posti? Siamo andati a chiederlo al dottor Klaus Jonas, docente di psicologia sociale all’università di Zurigo.…
→ Continuare a leggere